12 Dicembre 2018

INVITO AL TEATRO DELLA FAP ACLI TOSCANA: " VETRI ROTTI" AL TEATRO DELLA PERGOLA DI FIRENZE

07-03-2018 18:12 - NEWS ACLI TOSCANA - territorio

Ne parla Elena Sofia Ricci

Un dramma che è soprattutto una lettura dell´avvento nazista e dell´orrore dell´Olocausto.
Elena Sofia Ricci e Gian Marco Tognazzi interpretano Vetri rotti di Arthur Miller, con la regia di Armando Pugliese in scena alla Pergola di Firenze dal 6 all´11 marzo.
Protagonista del dramma una donna ebrea americana colta di sorpresa, nel novembre del 1938, dalla notizia della ´Notte dei Cristalli´ che arriva da Berlino, dove squadracce di nazisti hanno distrutto le vetrine dei negozi di proprieta´ di ebrei.
Ad ´andare in frantumi´, è anche la sua salute, perché somatizza l´evento provocandole la paralisi delle gambe. I due uomini che le sono più vicini, il marito e il medico tentano due cure opposte: il primo minimizza le notizie sempre più preoccupanti che arrivano dalla Germania, il secondo le trasmette forza ed energia per reagire.

Intervistata da Angela Consagra, Elena Sofia Ricci ha detto che la scelta di interpretare questo personaggio di Miller è nata dalla sua ricerca di qualcosa di nuovo da portare in teatro .
"A me piace confrontarmi con i grandi classici, - ha detto Elena Sofia Ricci - soprattutto con quei testi classici meno indagati e meno visti dal pubblico perché non spesso messi in scena".
"Ho letto il testo di Vetri rotti in poco più due ore –ha aggiunto l´attrice - , occorreva una certa attenzione per leggerlo, e me ne sono innamorata immediatamente. Ho intravisto subito la straordinaria attualità di quest´opera e mi sono anche molto sorpresa del fatto che non fosse mai stata rappresentata dal ´95 ad oggi. Mi sono chiesta perché nessuno avesse mai avuto voglia di recuperare in questi ultimi anni un testo talmente tragicamente contemporaneo, così in men che non si dica ho mandato il testo al regista Armando Pugliese con cui collaboro da tanti anni e senza il quale mi sentirei persa in palcoscenico".
"Anche Pugliese – sottolinea Elena Sofia Ricci nell´intervista ad Angela Consagra - ha pensato che fosse una bella sfida, sia dal punto di vista della difficoltà dell´interpretazione e dell´analisi del testo, sia dal punto di vista della regia perché si tratta comunque di undici scene che dovrebbero svolgersi in ambienti diversi. Ci siamo circondati di attori straordinari, a partire da Gianmarco Tognazzi e Maurizio Donadoni, e abbiamo iniziato la costruzione di questo spettacolo".
E spiega che il viaggio all´interno di questo testo è stato davvero interessantissimo, con il tentativo di restituirne tutti gli infiniti livelli di lettura: si parte dalla Notte dei Cristalli, dalla tragedia della guerra e del nazismo che sta per abbattersi sull´Europa, fino ad arrivare ad una riflessione sull´essenza del matrimonio e della crisi della coppia. [....] Io stessa sono influenzata nella vita dai miei studi di psicologia e psichiatria, quindi abbiamo cercato di sottolineare anche il messaggio che va al di là dell´Olocausto e della Notte dei Cristalli in Germania: i vetri rotti sono anche quelli di una coppia in frantumi e della percezione che ognuno ha di sé.


[<<] [Dicembre 2018] [>>]
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
10-12-2018 - eventi
[ continua ]

Focus sulla Riforma del Terzo Settore

[]

L´archivio delle idee ACLI

[]
Note politiche, Position paper, E-book, Report, Dossier

Area Riservata

Forum RFSA

Le ACLI Toscane aderiscono a

[]

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio