10 Luglio 2020

II PREMIO LETTERARIO SULL´ "INTEGRAZIONE EUROPEA" - AREZZO 3 DICEMBRE 2014 ORE 9,30 SALA DEI GRANDI - PROVINCIA DI AREZZO

28-11-2014 09:27 - NEWS ACLI TOSCANA - territorio
LA FAP E LE NUOVE GENERAZIONI: INSIEME PER COSTRUIRE UN FUTURO DI PACE

Sorprendenti ma non inattese le risposte delle scuole medie inferiori della Provincia di Arezzo alla proposta "letteraria" fatta dalla FAP (Federazione Anziani e Pensionati) delle ACLI aretine. Ai giovani studenti era stato chiesto come vedevano l´integrazione europea e quali ostacoli si dovevano superare per coniugare insieme unità e diversità dei popoli.
Questa preoccupazione del movimento aclista degli anziani di trasmettere alle nuove generazioni i valori che sono alla base della storia nazionale ed europea più recente, merita un riconoscimento ed insieme un approfondimento. Dopo la riflessione su "La Resistenza e la Costituzione", oggetto del primo concorso letterario, quest´anno è stato chiesto ai giovani di riflettere sulla integrazione europea e i suoi problemi. Un modo corretto, questo, di essere anziani: non lontani o addirittura in polemica con i giovani, ma accanto a loro per trasmettere ad essi i valori che dovranno portare avanti come una grande eredità. Una eredità che chiede di essere accolta dai giovani, custodita e arricchita con un impegno personale e generazionale, serio e continuo. Sono questi gli anziani che i giovani preferiscono perché lisentono vicini, come una luce che guida il loro cammino verso il futuro. Ed è stata proprio una alunna a sottolinearlo in un immaginario ed insieme realistico colloquio, da "nipote", con il grande... zio Altiero Spinelli: un grande italiano e un grande europeo. La nipote voleva capire le non facili idee dello zio perché, scrive, "anch´io ho bisogno di una risposta in cui sperare".

I giovani hanno bisogno di una risposta in cui sperare e l´attendono dagli adulti, in particolare da chi più ha vissuto.
Solo una ideale collaborazione tra nonni e nipoti, impegnati da una parte a trasmettere i valori della propria generazione e dall´altra ad accoglierli e a portarli avanti con fedeltà, riesce a costruire la storia vera, sempre sospesa tra passato e futuro, tra memoria e speranza. Gli studenti aretini nei loro elaborati sembrano aver capito questa responsabilità. Forti della loro giovane energia guardano al futuro dell´Europa, ne comprendono il valore e ne sottolineano l´importanza. Gli ostacoli ci sono e sono molti, ma loro, ricchi della speranza che guida la loro giovane età, vedono sopratutto le positività di una Europa capace di costruire una solida Unione, risultato della fusione di molte diversità riconciliate tra loro.

Capire questo bisogno delle giovani generazioni è importante per gli anziani. Ed è anche una garanzia che le lotte sostenute per superare guerre e divisioni tra i popoli non sono state vane. Un tempo si diceva che non si può essere felici da soli, oggi occorre aggiungere che nessun popolo può garantire serenità e pace ai suoi cittadini senza il contributo degli altri popoli.
La FAP/Acli, costituita da persone anziane, si pone al loro fianco come tutela dei loro diritti e sostegno delle loro fragilità. Nello stesso tempo però vuole essere di stimolo per i suoi associati perché realizzino una serena complicità con i giovani, nella speranza che i valori positivi, di cui gli anziani sono portatori, vengano accolti da loro con fiducia. Non conflitto generazionale dunque, ma stima reciproca e impegno comune per rendere migliore il mondo in cui viviamo. Un mondo vasto, che non si limita alla piccola realtà nella quale siamo immersi, ma si apre all´intera Nazione, all´Europa di cui l´Italia fa parte e al mondo intero.

Non tutti possono essere grandi personaggi come Altiero Spinelli, ognuno, tuttavia, è portatore di valori positivi da consegnare ai propri nipoti, veri o ideali che siano, come una eredità preziosa. Tra questi valori, per noi aclisti, non possono mancare quelli che nascono da una esperienza di vita cristiana ispirata agli insegnamenti del Vangelo. Anche questi contribuiscono a garantire, non solo all´Europa, ma al mondo intero, un futuro di pace e di giustizia.

Paolo Formelli
Vice Segretario nazionale
e Segretario Provinciale FAP Acli
Documenti allegati
Dimensione: 291,58 KB
[<<] [Luglio 2020] [>>]
LMMGVSD
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L´archivio delle idee ACLI

[]
Note politiche, Position paper, E-book, Report, Dossier

Le ACLI Toscane aderiscono a

[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account