26 Ottobre 2021

ALLA FESTA ACLI SI E´ PARLATO UN SISTEMA DI WELFARE CHE SI TRASFORMA: L´ON FEDERICO GELLI HA ESPRESSO APPREZZAMENTO PER IL LAVORO DEI PATRONATI

13-07-2015 13:06 - NEWS ACLI TOSCANA - territorio
Un risultato molto positivo per la festa regionale Acli che si è tenuta a Buti(Pi) dal 10 al 12 luglio: si è parlato di lavoro e di jobs act, di pensioni minime e di anziani, si sono rievocati i 70 anni delle Acli con gli ex presidenti nazionali Bianchi e Passuello. Uno dei momenti clou è stato la presentazione del bilancio sociale del Patronato di cui diamo un resoconto.

L´on Federico Gelli responsabile nazionale sanità del Pd e Presidente del Cesvot , intervenendo a Buti all´incontro regionale Acli per la presentazione del bilancio sociale del Patronato ha dato ampio riconoscimento al valore sociale e all´efficacia dell´azione dei Patronati che, specie in questo momento di crisi, sono di sostegno alla gente per dare soluzione ai molti problemi sociali e che svolgono per le famiglie una rilevante gamma di servizi attraverso i loro sportelli. L´On.Gelli ha poi detto di essersi battuto a fondo per ottenere che i tagli previsti per i Patronati fossero sensibilmente ridotti proprio in virtù di questo ruolo di soggetti attivi e presenti sulle più diverse problematiche sia previdenziali, si attinenti al welfare,da quelli della disabilità a quelli attinenti al diritto alla salute e agli anziani.

All´incontro che è stato uno degli eventi principali della Festa regionale Acli della Toscana ha preso parte anche Paola Vacchina Presidente nazionale del Patronato Acli la quale ha spiegato quanto sia strategico e cruciale il ruolo del Patronato nell´ambito del sistema di welfare per dare risposte sempre efficaci e puntuali alle varie domande di prestazione sociale. E´ molto importante - ha aggiunto la Presidente nazionale del Patronato - operare con tempestività, con appropriatezza perciò - ha osservato - stiamo cercando di superare l´impatto dei tagli ai Patronati che ci rende più difficile questo compito , per essere sempre adeguati ai temp Ed è importante che il Patronato Acli toscano -ha concluso Paola Vacchina di fronte all´aumento della domanda di cura, si candida non solo per offrire prestazioni, ma per progettare con le famiglie, in rete con i servizi assistenziali della Toscana un piano di assistenza.

Questo concetto è stato riaffermato anche dal vice direttore generale e direttore regionale Stefano Salvi il quale ha ribadito che il bilancio presentato testimonia il buono stato di salute del Patronato regionale, la sua capacità di rispondere ai nuovi bisogni e incoraggia a perseguire nelle piste di lavoro individuate. Nonostante i tagli ha assicurato Salvi il nostro Patronato svolge un´essenziale servizio di assistenza in un contesto in continua trasformazione. Salvi ha rilavato anche che i Patronati sono soggetti idonei a svolgere oltre che la tutela in ambito previdenziale, anche la gestione di politiche attive del lavoro.

Aprendo l´incontro, dopo l´introduzione del Presidente Federico Barni, il Presidente regionale del Patronato Giacomo Martelli ha rilevato che l´andamento delle pratiche di aperte sul territorio regionale dal 2011 al 2014 segna un + 38,89% : una conferma del ruolo di interlocutore competente ed affidabile riconosciuto dai toscani al Patronato ACLI. Con 1 milione e 600 mila famiglie residenti in Toscana e oltre 176.000 pratiche aperte in un anno - ha detto Martelli - il Patronato ACLI raggiunge stabilmente più del 10% delle famiglie toscane e lo fa coinvolgendo nella propria operatività a livello regionale, tra dipendenti, volontari e consulenti medico legali una squadra di 289 persone, di cui 120 a titolo lavorativo o professionale, distribuiti in 173 uffici. In media, una risorsa umana ogni 5.669 famiglie.

E per la famiglia- ha osservato Martelli - sono previsti servizi finalizzati come lo Sportello salute per le domande di handicap, accompagnamento, indennità di frequenza o Mondo Colf: per assunzioni di assistenti familiari.
Il dettaglio del bilancio sociale è stato poi presentato da Simone Fulghesu che ha evidenziato numerosi dati dai quali risulta che lo spostamento dall´ambito della previdenza a quello delle prestazioni a sostegno alle famiglie. Esemplare è il trend delle domande collegate all´arrivo o alla presenza in famiglia di figli.
Nel periodo 2011/14 domande di maternità periodo +265,87 %, domande di assegno al nucleo familiare + 93,40 % domande di congedo parentale: + 145%
Inoltre per lo Sportello salute: nel 2014 13.399 domande di handicap, accompagnamento, indennità di frequenza Mondo Colf: nel 2014 5.800 assunzioni di assistenti familiari, pari al 18% degli avviamenti in Toscana per il solo lavoro domestico. Con gestione i per conto delle famiglie 7.170 contratti.
Il rapporto percentuale tra il numero dei cittadini stranieri in età lavorativa residenti in Toscana nel 2013 ed il numero di pratiche aperte per questa sola utenza, attesta maggiore penetrazione in questa fascia di popolazione: 12,49% contro il 5,56 del dato generale. Più del 20% di tutta l´attività è dedicato alla tutela dei lavoratori migranti.

Il settore previdenziale resta quello che ancora caratterizza il Patronato ACLI: nel 2014 la verifica delle posizioni assicurative ha rappresentato il 24,39 % delle totale delle pratiche aperte. Degli oltre 43 mila estratti contributivi esaminati- ha detto Fulghesu - il 59,40% è stato svolto nell´interesse di soggetti ultra cinquantenni. La tutela previdenziale -ha rilevato ancora Fulghesu si accompagna ad un servizio di informazione e orientamento, consulenza e tutela del lavoro, tramite lo Sportello Lavoro (1.397 pratiche avviate 2014). Accanto a questo servizio,è avviata un´attività di intermediazione con 1.652 pratiche nel 2014.
keyboard_arrow_left
Ottobre 2021
keyboard_arrow_right
calendar_view_month calendar_view_week calendar_view_day
Ottobre 2021
L M M G V S D
27
28
29
30
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
1
2
3
4
5
6
7
L´archivio delle idee ACLI
[]
Note politiche, Position paper, E-book, Report, Dossier
Le ACLI Toscane aderiscono a
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
Utilizziamo i cookies
Questo sito utilizza cookie propri al fine di migliorare il funzionamento e monitorare le prestazioni del sito web e/o cookie derivati da strumenti esterni che consentono di inviare messaggi pubblicitari in linea con le tue preferenze, come dettagliato nella Cookie Policy. Per continuare è necessario autorizzare i nostri cookie. Cliccando sul pulsante ACCONSENTO, acconsenti all'uso dei cookie. Ignorando questo banner e navigando il sito acconsenti all'uso dei cookie.
Cookie Policy - Privacy Policy
Accetta i cookies necessari