18 Maggio 2021
Area video
percorso: Home > Area video > Video

SUMMER SCHOOL "Giorgio La Pira" 2017

Video
Firenze, 30 Giugno - 2 Luglio 2017

INTERVISTA AL SINDACO DI FIRENZE DARIO NARDELLA

Seconda giornata della Summer school: sostenibilità, spreco alimentare e tasse
Sabato, 01 Luglio 2017 13:11
Scritto da Ufficio stampa
Acli Nazionali

Il sindaco di Firenze Dario Nardella: "La presenza degli immigrati è un bene per il nostro Paese. Garantiscono la sostenibilità economica del Paese"

Governare significa soprattutto accettare e rendere sostenibili le nuove sfide, anche quando la soluzione non esiste ancora. Poi ci sono vecchie sfide sulle quali le risposte sono più d´una, ma non tutte sono così efficaci. L´esempio più lampante è la gestione del fenomeno migratorio che ha coinvolto il nostro Paese. A fianco di esempi virtuosi di accoglienza, ci sono anche territori che non riescono a gestire il fenomeno. A volte per responsabilità della politica nazionale, a volte anche per mancanze dell´amministrazione locale.

Di questo si sta parlando in questi giorni a Firenze, alla summer school delle Acli, le associazioni cristiane dei lavoratori italiani. Tra gli interventi in programma, anche quello del sindaco di Firenze Dario Nardella, che ha sottolineato: "La presenza degli immigrati è un bene per il nostro Paese, perché contribuiscono a garantire equilibrio demografico. Un elemento che porta come conseguenza anche la sostenibilità economica del Paese. Ma la gestione deve essere sostenibile in tutti i sensi".

Proprio la scorsa settimana, le Acli hanno pubblicato sul proprio sito Internet un position paper su "Immigrazione e riforma della cittadinanza", nel quale vengono citati anche i dati di una ricerca della Fondazione Moressa dalla quale emerge che il Pil prodotto dagli stranieri nel 2015 è stato di 127 miliardi di euro (8,8% del Pil nazionale). Se si volessero paragonare questi ricavati a quelli di un´azienda, rappresenterebbero la 25esima più grande nel mondo.

La summer school continua oggi affrontando il tema dello spreco alimentare e delle tasse locali, ossia temi di concretezza amministrativa. "In tutta Italia ci sono circa 600 amministratori locali che sono cresciuti con noi – afferma Roberto Rossini, presidente nazionale delle Acli – e che con noi assumono l´idea di una politica che coniughi la concretezza degli interventi con la capacità di cogliere una visione generale, un agire pensato che pone al centro la persona e le comunità".



Leggi di più su: http://www.acli.it/le-notizie/news-nazionali/11986-seconda-giornata-della-summer-school-acli-sostenibilita-spreco-alimentare-e-tasse#ixzz4lzESPbSW
Fonte: www.acli.it
[ << ] [ Maggio 2021 ] [ >> ]
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
L´archivio delle idee ACLI
[]
Note politiche, Position paper, E-book, Report, Dossier
Le ACLI Toscane aderiscono a
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it