22 Ottobre 2020

"ANZIANI VACCINATEVI". IL CONSIGLIO DELLA FAP ACLI DI AREZZO

23-11-2016 12:38 - NEWS ACLI TOSCANA - territorio
La Federazione Anziani e Pensionati si rivolge a chi ha più di 65 anni per prevenire i fattori di rischio
Parte una campagna informativa sull´importanza delle vaccinazioni antiinfluenzali e antipneumococco

AREZZO - Il vaccino può allungare la vita di un anziano. A sostenerlo è la Federazione Anziani e Pensionati delle Acli di Arezzo che, per il secondo anno consecutivo, ha lanciato una campagna di informazione sull´importanza della vaccinazione antiinfluenzale e antipneumococco. L´iniziativa è volta a sensibilizzare i cittadini con più di sessantacinque anni riguardo all´importanza di prevenire eventuali malattie che, a causa dell´avanzare dell´età, presentano fattori di rischio per le possibili complicanze dei virus dell´influenza e delle polmoniti provocate da pneumococco. «La Fap-Acli - spiega Paolo Formelli, aretino e vicesegretario nazionale, - è da sempre attenta alle condizioni di salute degli anziani e, di conseguenza, vuole farsi promotrice di quelle buone pratiche come la vaccinazione che possono aiutare a star meglio, ad allungare la vita e a diminuire le ospedalizzazioni».
Questa campagna della Fap-Acli trova le proprie basi in vari studi e raccomandazioni che dimostrano l´importanza dei vaccini per gli over-65, a partire dalle linee guida rese note dal centro nazionale americano per le vaccinazioni per le malattie respiratorie o dalle indicazioni della Commissione Europea che nelle vaccinazioni ha individuato uno dei presupposti per mantenersi in salute e per prevenire patologie evitabili. «Vaccinarsi è un atto responsabile - aggiunge Formelli, - non è necessario essere deboli e malati ma, al contrario, è proprio per mantenersi sani e attivi che bisogna proteggersi da patologie che possono avere strascichi pesanti e cronici, riducendo la vitalità e l´autonomia di una persona non più giovane. Alcune indagini hanno dimostrato che numerosi anziani non conoscono i pericoli della polmonite e ignorano l´esistenza del vaccino, dunque il nostro obiettivo è di promuovere ad Arezzo e in provincia una corretta informazione per tutelare la loro salute e per garantire il loro invecchiamento attivo».
Per ottenere ulteriori informazioni è possibile contattare la Fap-Acli di Arezzo allo 0575.21700

[<<] [Agosto 2020] [>>]
LMMGVSD
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
L´archivio delle idee ACLI
[]
Note politiche, Position paper, E-book, Report, Dossier
Le ACLI Toscane aderiscono a
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio